Mercati territoriali, geoblocking ed economia digitale

Pagina intera: 
INTERA

Le pratiche del geoblocking e delle varie forme di discriminazione su base territoriale rivestono un ruolo centrale nelle strategie per il mercato unico digitale. L’incontro intende approfondire il tema dei mercati territoriali nell’ambito digitale ed audiovisivo alla luce dei più recenti interventi europei in materia, con particolare riferimento alle implicazioni sul piano del diritto della concorrenza, del diritto della proprietà intellettuale e del diritto dei contratti. Adottando un approccio multidisciplinare, il seminario ha l’obiettivo di promuovere un confronto tra giuristi, economisti, regolatori ed operatori del settore.

 

PROGRAMMA

14,30 – Saluti

Prof.ssa Antonietta Di Blase

Direttore vicario del Dipartimento di Giurisprudenza, Università Roma Tre

 

Introduce:

Margherita Colangelo

Università Roma Tre

 

14,45 - Prima sessioneGeoblocking: concorrenza, IP e diritto dei contratti

Presiedono:

Alberto Maria Gambino (Università Europea di Roma) – Vincenzo Zeno-Zencovich (Università Roma Tre)

 

Relatori:

Valeria Falce

Università Europea di Roma 

Il copyright come limite al Digital Single Market: la cross-border portability dei contenuti digitali e la revisione del principio di territorialità

 

Mariateresa Maggiolino

Università Bocconi 

Pratiche di geoblocking nel commercio elettronico e concorrenza

 

Cristina Caffarra

Charles River Associates 

La price discrimination nei mercati digitali

 

Alberto De Franceschi

Università di Ferrara

Digital Single Market e diritto dei contratti

 

17,00 Tavola rotonda – Le Autorità e gli stakeholders

 

Discutono:

Gabriella Muscolo

AGCM

 

Stefano Ciullo

Sky

 

Stefano Longhini

Mediaset

 

Paolo Marzano

Comitato Consultivo Permanente per il Diritto d’Autore

 

Piero De Chiara

AGCOM

 

Coordina e conclude:

Vincenzo Zeno-Zencovich

Università Roma Tre