Modifica art. 45 del Regolamento didattico dipartimento di Giurisprudenza(assegnazione delle tesi)

 1. Gli studenti concordano con il relatore l’argomento della dissertazione almeno sei mesi prima della sessione in cui prevedono di poter sostenere l’esame di laurea. Il Collegio Didattico fissa in 20 il numero massimo delle tesi che, in ciascun anno solare, il docente può assegnare.

2. Lo studente, che abbia conseguito almeno 240 CFU, può richiedere a ciascun docente l’assegnazione della tesi di laurea su disciplina della quale ha sostenuto l’esame, anche a prescindere dal canale di appartenenza.

3. Il modulo per l’assegnazione della tesi, firmato dal relatore, viene depositato presso la segreteria dei corsi di studio del Dipartimento.  La segreteria tiene altresì un registro di protocollo, che attesta la data di presentazione del modulo, e uno schedario, dal quale risultano le tesi assegnate da ciascun docente.

4. L’assegnazione della tesi ha una durata di 12 mesi, al termine dei quali il candidato che ancora non si è laureato, deve rinnovare l’assegnazione con l’apposito modulo firmato dal relatore di “conferma tesi” anch’essa della durata di 12 mesi. La segreteria dei corsi di studio rilascerà nuova ricevuta con relativo numero di protocollo.

I moduli di “assegnazione tesi” e “conferma tesi” sono disponibili all’interno del sito del Dipartimento al seguente link: http://www.giur.uniroma3.it/?q=segreteriadidattica oppure c/o lo sportello della segreteria dei corsi di studio.

5. Qualora lo studente non effettui quanto indicato al comma 3, dovrà compilare una nuova “Assegnazione tesi” e dovrà nuovamente osservare i 6 mesi di tempo prima di poter discutere la tesi.