Professore associato

CONTATTI
Telefono: 06/57332484
Fax: 06 57332511
E-mail: sara.menzinger@uniroma3.it
Numero stanza: 232

1) Attività Scientifica

Titoli e Borse di studio conseguiti presso Università e Istituti di cultura italiani:

  • Nel gennaio 2014 ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale per la II fascia (professore associato) del Settore Disciplinare Ius 19: Storia del Diritto Medievale e Moderno.
  • Dal 2008 è Ricercatore confermato in Storia del Diritto Medievale e Moderno.
  • Nel 2004 ha vinto per concorso il posto da Ricercatore in Storia del diritto medievale e moderno, bandito dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di “Roma 3”, presso la quale ha preso servizio il 1 gennaio 2005.
  • Dal 1/12/2001 al 1/12/2002, le è stato conferito, dalla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di “Roma Tre”, un Contratto di Consulenza (Collaborazione Coordinata e Continuativa), nell’ambito del progetto “Attività di Ricerca e Collaborazione per l’Edizione di Testi Giuridici Medievali”; nel 2002 è stata nominata dalla stessa Università (“Roma Tre”, Facoltà di Giurisprudenza)  Cultrice della Materia per la Storia del Diritto Medievale e Moderno.
  • In data 8/2/2002 ha superato l’esame finale del Dottorato di Ricerca in Storia medievale nell'Università di Torino, discutendo la tesi dal titolo: La funzione politica del giudice nei governi comunali del XIII secolo (Tesi di Dottorato di Ricerca in Storia Medievale. Università degli Studi di Torino. XII ciclo).
  • Nell'Anno Accademico 1997/1998 le è stata assegnata per concorso, dall'Università degli Studi di Torino, la Borsa di Dottorato di Ricerca in Storia Medievale, di durata quadriennale.
  • Nell'Anno Accademico 1996/97 le è stata assegnata per concorso una Borsa di Studio annuale presso l'Istituto Italiano di Studi Storici di Napoli.
  • Il 26 luglio 1996 ha conseguito presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Roma, "La Sapienza", la Laurea in Lettere con votazione 110/110 e lode, con una tesi in Storia Medievale dal titolo La pena del bando tra la fine del XII secolo e l'inizio del XIV, relatore prof. Girolamo Arnaldi.

Titoli e Borse di studio conseguiti presso Università e Istituti di Cultura internazionali:

  • Nell’anno accademico 2013/14 è stata invitata a svolgere attività seminariali e di ricerca in veste di Professeur invité presso l’École des hautes études en sciences sociales di Parigi.
  • Dal 2010 è vicedirettore della Società culturale italo-tedesca “Verein der Freunde des Deutschen Historischen Instituts”, fondata lo stesso anno dal prof. Ludwig Schmugge.
  • Nel novembre 2004 la Deutsche Forschung Gemeinschaft ha approvato e finanziato il progetto di ricerca da lei presentato per portare a termine l’edizione della Summa di Rolando da Lucca (1/11/2004-30/4/2006). La ricerca è stata svolta presso l’Istituto Storico Germanico di Roma e pubblicata dallo stesso Istituto.
  • Nel luglio 2003 le è stata conferita una borsa semestrale (1/7/2003-31/12/2003) presso l’Istituto Storico Germanico di Roma (Deutsches Historisches Institut von Rom).
  • Dal settembre 2002 al marzo 2003 è stata ripetutamente borsista presso l’istituto tedesco Max-Planck-Institut für Europäische Rechtsgeschichte di Francoforte sul Meno.

Partecipazione a Progetti di Ricerca Nazionali e Internazionali:

  • Nel 2012 ha aderito al Progetto di Ricerca Europea PIMIC (“Power and Institutions in Medieval Islam and Christendom” http://www.pimic-itn.eu), di cui è partner l’insegnamento di Storia del Diritto Medievale e Moderno del Dipartimento di Giurisprudenza di “Roma 3”.
  • Nel 2009 ha aderito al PRIN “La giustizia tra dimensione locale e principi universali dal tardo medioevo ed età moderna”, coordinato dal prof. E. Conte.
  • Nel 2006 ha aderito al progetto FIRB “Manoscritti giuridici medievali: descrizione, digitalizzazione, fruizione informatica in standard XML per la loro diffusione in rete. La ricomposizione di un mosaico”, responsabile prof. E. Conte.
  • Nell’anno 2005 ha aderito al PRIN “Momenti di continuità e discontinuità nell’amministrazione della Giustizia”, coordinatore prof. U. Petronio, responsabile prof. Mario Ascheri.

Organizzazione di Convegni e Seminari di Studio in Istituti Nazionali e Internazionali:

  • Dal gennaio 2013 è coordinatrice del Seminario “Cittadinanze e strategie di potere tra Medio Evo ed Età Moderna” (“Rules of Citizenship and Political Strategies between the Middle Ages and Early Modernity” organized within the European Project: “Power and Institutions in Medieval Islam and Christendom”<http://www.pimic-itn.eu>), presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università “Roma Tre”. Gli incontri del Seminario e materiali relativi sono documentati sul blog: seminariocittadinanze.blogspot.it
  • Il 22 aprile 2010 ha organizzato e introdotto, presso la Biblioteca del Senato della Repubblica, la Tavola Rotonda sul volume Sistemi di Eccezione, pubblicato per la Rivista “Quaderni Storici”.
  • Il 21 e il 22 maggio 2007 ha contribuito ad organizzare, insieme ad Emanuele Conte, il convegno dal titolo: “Il diritto per la storia: gli studi storico-giuridici nella ricerca medievistica”, tenutosi il presso l’Istituto storico italiano per il Medioevo di Roma.
  • L’11 ottobre 2006 ha organizzato, insieme a Massimo Vallerani e Giuliano Milani, la Giornata di Studi “Definizione dei diritti e trasformazioni istituzionali nell’Italia del XII secolo” (“Neuformulierung von Rechten und istitutioneller Wandel im Italien des 12. Jahrhunderts”) presso l’Istituto Storico Germanico di Roma.

Interventi a Congressi e Seminari italiani:

  • Il 25 novembre 2013, insieme ad Emanuele Conte, è stata invitata a presentare, nell’Università di Trento, il volume La Summa Trium Librorum di Rolando da Lucca, Fisco, politica, scientia iuris, Roma 2012.
  • Il 15/5/2013, nell’ambito del ciclo di incontri su Gender impact: nuovi percorsi della storiografia, organizzato dal Dottorato di Ricerca in Storia e scienze filosofico-sociali dell’Università Tor Vergata, ha presentato una relazione dal titolo Storia di genere: società, osservatori e gruppi di ricerca.
  • Il 19 aprile 2013, nell’ambito del Seminario di Studi annuale Cittadinanze e strategie di potere tra Medio Evo ed Età Moderna, da Lei stessa coordinato presso il Dipartimento di Giurisprudenza di “Roma Tre”, ha presentato una relazione dal titolo: Pagare per appartenere: giustificazione teorica del prelievo tra XII e XIII secolo.
  • Il 15 febbraio 2013, nell’ambito del VI Congresso della Società Italiana delle Storiche, tenutosi presso l’Università di Padova, ha presentato un contributo dal titolo: Poteri giurisdizionali femminili nel Medioevo.
  • Il 12 dicembre 2012, nell’ambito del Seminario di ricerca Relazioni di debito. Fisco, credito, partecipazione politica fra medioevo ed età moderna, coordinato da Massimo Vallerani presso l’Università di Torino, ha presentato una relazione dal titolo: La cittadinanza come dovere: munera civili e fiscalità dalla metà del XII secolo agli inizi del XIII.
  • Il 13 giugno 2012, nell’ambito del Convegno Cittadinanza e disuguaglianze economiche: le origini storiche di un problema europeo (XIII-XVI secolo)/ Citizenship and Economic Inequality: the Historical Origins of a European Problem (13th-16th century), organizzato presso l’Università di Trieste, ha presentato una relazione dal titolo: Diritti di cittadinanza nelle quaestiones giuridiche duecentesche.
  • Il 23 novembre 2010, nell’ambito del Convegno “La condizione giuridica delle donne nel Medioevo”, organizzato dalla Scuola Dottorale in Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Trieste, ha presentato una relazione dal titolo: La donna medievale nella sfera pubblica: alcune riflessioni in tema di cittadinanza.
  • Il 28 ottobre 2010, nell’ambito del Convegno “Storia-donne-diritto. Studi e prospettive di ricerca”, svoltosi presso la Biblioteca del Senato della Repubblica, ha presentato una relazione dal titolo: La donna medievale nella sfera pubblica: alcune riflessioni sul panorama degli studi storico-giuridici dedicati all'Italia.
  • Il 22 giugno 2010, nell’ambito del Convegno su “Le articolazioni sociali nelle città comunali”, organizzato dalla Scuola di alti studi dottorali dell’Università di Firenze presso San Gimignano, ha tenuto una lezione su Le professioni giuridiche: i ceti socio-professionali di giuristi, giudici e notai.
  • Il 18 maggio 2010, nell’ambito del Seminario su “Religiosità, Chiesa e Politica nell’Italia comunale (secc. XII-XV)”, organizzato dal Dipartimento di Studi Storici, Geografici e Antropologici dell’Università di Roma Tre, ha partecipato alla giornata dedicata a Decidere, amministrare, controllare: interferenze tra Chiesa e Stato nel pensiero giuridico dei secoli XII e XV, con una relazione dal titolo: Sfere di interscambio tra pensiero ecclesiastico e laico nell’opera del giudice Rolando da Lucca (XII ex.-XIII in.).
  • Il 23 e 24 maggio 2008 ha partecipato, presso l’Università di Bologna, al seminario di ricerca Intorno all’eccezione, dove ha presentato una relazione dal titolo: Consilia eccezionali: i pareri dei giuristi come momenti eccettuativi rispetto al dibattito politico comunale.
  • Il 12-14 ottobre 2007 ha partecipato al Convegno Origini, conflitti e crisi dei regimi Comunali. Secoli XII-XIV, organizzato dal Centro di Studi sulla Civiltà Comunale del Comune di Pescia
  • in collaborazione con il Dottorato di Storia medievale dell'Università di Firenze. Nell’ambito di tale Convegno ha presentato una relazione dal titolo: Le funzione delle balie nei governi di Popolo: dialettica tra Consigli ristretti e allargati a Siena, Perugia e Bologna nella seconda metà del Duecento.
  • Il 13/4/2005, nell'ambito del seminario di Dottorato di Ricerca organizzato dal prof. G. Petralia del Dipartimento di Storia della Facoltà di Lettere di Pisa, ha presentato una relazione dal titolo Giuristi e politica nei Comuni di Popolo: Siena, Perugia e Bologna, tre governi a confronto.
  • Il 3-4 giugno 2004 ha partecipato al Convegno “Nuove Tendenze della storiografia medievistica / Neue Tendenzen in der Mediävistik” organizzato dall’Istituto di Studi Storici Italo-Germanici di Trento, nel quale ha presentato una relazione dal titolo: Attuali prospettive nelle ricerche storico-giuridiche medievali.
  • Il 13/2/2004, nell’ambito del convegno Processo costituente europeo e diritti fondamentali, organizzato dal “Centro di Eccellenza in Diritto Europeo”, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi “Roma Tre”, ha tenuto una relazione dal titolo Roma communis patria. Rispetto delle autonomie e unità giurisdizionale europea.
  • Dal 2000 al 2004 ha fatto parte del seminario di studi organizzato dal prof. P. Cammarosano della Facoltà di Lettere dell'Università di Trieste, sulla Ricchezza degli stati nell'Italia del tardo medioevo. Costruzioni politiche e flussi economici nei secc. XII-XV; nell'ambito di tale seminario, il 10/7/2002 ha presentato una relazione sulla ricerca da lei condotta su: L'investimento sulla cultura giuridica nei processi di formazione statali, in particolare comunali, tra la fine del XII secolo e l'inizio del XIV.
  • Nel maggio 2001, nell'ambito del Seminario su Delibere consiliari nell'Italia comunale, organizzato dal Collegio di Dottorato in Storia Medievale della Facoltà di Lettere e Filosofia di Firenze, ha presentato una relazione sulle Riformanze dei consigli comunali: il caso di Perugia. L’incontro è stato presieduto dal prof. J. C. Maire Vigueur.
  • Nel maggio 1999, nell’ambito dell’incontro organizzato dal Circolo Medievistico Romano”su l'Itineranza pontificia, ha presentato una relazione sulle Conseguenze della presenza pontificia a Viterbo nel secolo XIII.
  • Nel giugno 1998, ha presentato, insieme al dott. Giuliano Milani, una relazione all'incontro del Circolo Medievistico Romano dal titolo: Il bando politico nei Comuni italiani: esempi di dottrina e pratica. L'incontro è stato presieduto dal prof. Girolamo Arnaldi.

Interventi a Congressi e Seminari Internazionali:

  • Il 4 maggio 2013, nell’ambito del Convegno Nature and the Natural in the Middle Ages organizzato presso la Divinity School, University of Chicago, ha presentato una relazione dal titolo: Legal Medieval Thought between Nature and Fiction (XIIth-XIIIth century).
  • L’11/2/2013, nell’ambito dell’Atelier Doctoral La normativité juridique? et les modes de gouvernement médiévaux, organizzata presso l’École française de Rome, ha presentato, insieme a Emanuele Conte, una relazione dal titolo: Diritto pubblico tra Impero e città (secc. XII-XIII).
  • Il 21/9/2012, nell’ambito dell’Atelier internazionale svoltasi a Torino sul tema Valori e sistemi di valore (Medioevo ed Età moderna)/Valeurs et systèmes de valeurs (Moyen Age et Age Moderne), ha presentato un contributo dal titolo: Il nesso tra fiscalità e cittadinanza nella riflessione giuridica comunale dei secoli XII-XIV.
  • Il 26/02/2009, nell’ambito della Giornata di Studi dedicata alle “Funzioni dell’eloquenza nell’Italia comunale” (“Funktionen der Beredsamkeit im kommunalen Italien”) presso l’Istituto Storico Germanico di Roma, ha tenuto una relazione dal titolo Le parole dei giudici nei governi di Popolo.
  • Tra il 2 e il 6 aprile 2008 ha partecipato alla Giornata di Studi in onore di Lauro Martines, svoltasi a Chicago nell’ambito del Convegno organizzato dalla Renaissance Society of America, presso il quale ha presentato una relazione dal titolo New ways of political involvement of legal experts in Italian “popular” Communes.
  • Nel giugno 2007, nell’ambito dell’insegnamento di Diritto civile europeo e comparato dell’Università di Catania, corso di Laurea in Jus civile dell’Europa comune: fondamenti storici e prospettive di integrazione economica, le è stato affidato il modulo di lezioni dedicato ai Diritti reali. Origini e svolgimento storico degli iura in re aliena nel diritto medievale e moderno, che ha tenuto per una settimana presso l’Universitat Pompeu Fabra di Barcellona.
  • L’11 ottobre 2006, nell’ambito della Giornata di Studi “Definizione dei diritti e trasformazioni istituzionali nell’Italia del XII secolo” (“Neuformulierung von Rechten und istitutioneller Wandel im Italien des 12. Jahrhunderts”) da lei stessa organizzata presso l’Istituto Storico Germanico di Roma, ha presentato una relazione dal titolo: I diritti dei cittadini. Forme e temi dell’appartenenza alla civitas.
  • Nell’ambito del Convegno Internazionale “Praxis der Gerichtsbarkeit in europäischen Städten des Spätmittelalters” (Francoforte sul Meno, 1-3 aprile 2004), organizzato dal Max-Planck-Institut für Europäische Rechtsgeschichte, ha presentato una relazione dal titolo Forme di organizzazione giudiziaria delle città comunali italiane nei secoli XII e XIII: l’uso dell’arbitrato nei governi consolari e podestarili.
  • Nel febbraio 2003 è stata invitata a partecipare al Convegno Internazionale sul tema Medieval Citizenship organizzato dal Warburg Institute di Londra, dove ha presentato una relazione dal titolo: Citizenship in the Thought of Communal Lawyers between XIIth and XIVth century.
  • Nel luglio 2002 ha partecipato al “Sommerkurs Europäische Rechtsgeschichte” organizzato dal Max-Planck-Institut für Europäische Rechtsgeschichte di Francoforte sul Meno, dove ha presentato una relazione dal titolo: Die politische Funktion der Rechtsgelehrten in den kommunalen Verwaltungsorgane des dreizehnten Jahrhunderts.
  • Nell'ambito del Convegno Internazionale di Avignone (29 novembre-1 dicembre 2001), sul tema “Pratiques sociales et politiques judiciaires dans le villes de l'Occident à la fin du Moyen Âge”, ha presentato il Rapport introductif alla sessione dedicata al Personnel de justice, con una relazione dal titolo: Forme di implicazione politica dei giuristi nei governi comunali italiani del XIII secolo.

 ***

 

  • E’ membro della Società di Storia del Diritto Medievale e Moderno.
  • E’ membro della Società delle Storiche del Diritto.
  • E’ vicedirettore della associazione “Freunde des Deutschen Historischen Instituts” di Roma.
  • Fa parte del Referee Board per la “Deputazione di Storia Patria per l’Umbria”.

2) Attivita’ didattica

 

  • Dal gennaio 2013 è coordinatrice del Seminario “Cittadinanze e strategie di potere tra Medio Evo ed Età Moderna” che si riunisce con cadenza mensile nel Dipartimento di Giurisprudenza di “Roma 3”.
  • Dal 2011 ha in affidamento il corso fondamentale “Storia del Diritto Medievale e Moderno” presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi “Roma 3”.
  • Negli anni 2009/2010, 2010/2011 ha avuto in affidamento il corso “Diritto e Società nel Medioevo” presso la Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi “Roma 3”.
  • Dal 2005 al 2010 ha tenuto moduli didattici nell’ambito degli insegnamenti di “Storia del Diritto Medievale e Moderno” e di “Diritto Comune” (cattedra del prof. E. Conte; cattedra del prof. M. Ascheri).
  • Nell’ambito dell’insegnamento di Diritto civile europeo e comparato dell’Università di Catania, corso di Laurea in Jus civile dell’Europa comune: fondamenti storici e prospettive di integrazione economica, le è stato affidato, nel giugno 2007, il modulo di lezioni dedicato ai Diritti reali. Origini e svolgimento storico degli iura in re aliena nel diritto medievale e moderno, presso l’Universitat Pompeu Fabra di Barcellona.
  • E’ regolarmente componente di Commissioni di laurea e di Commissioni d’esame di profitto per le materie di “Storia del Diritto medievale e moderno” e di “Diritto Comune”.
  • Ha seguito laureandi nelle materie di “Storia del Diritto medievale e moderno” e di “Diritto Comune” nella redazione delle tesi di laurea.
  • Ha svolto attività di tutor per gli studenti del programma Socrates-Erasmus per il settore scientifico disciplinare IUS/19.
  • E’ la referente per la Disabilità per il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università “Roma Tre”.

3) Altre collaborazioni

  • Dal 1999 al 2006 ha collaborato con la redazione dell’opera Storia della Scienza dell'Istituto della Enciclopedia Italiana di Roma, diretta dal prof. Sandro Petruccioli. Nell’ambito di tale collaborazione ha svolto mansioni di consulenza scientifica sui contributi al Volume IV: Storia della Scienza. Medioevo e Rinascimento, pubblicato nel giugno 2001; cura del progetto iconografico del medesimo volume, per la sezione Medioevo: La Scienza Bizantina. Tale compito ha comportato, in particolare, lo studio e la selezione delle miniature presenti nei Manoscritti latini di materia filosofica e scientifica prodotti tra il VI e il XV secolo, conservati nelle principali biblioteche italiane ed europee; redazione delle Tavole cronologiche presenti nello stesso volume (IV: Medioevo e Rinascimento); Revisione delle Traduzioni dei contributi stranieri (in lingua inglese, tedesca e francese) pubblicati nella sezione Medioevo del medesimo volume; Supervisione del progetto iconografico del Volume III della medesima opera (Storia della Scienza: Civiltà islamica), pubblicato nel 2002. Lo svolgimento di tale compito ha comportato, in particolare, lo studio e la selezione delle miniature presenti nei Manoscritti islamici prodotti tra il X e il XVI secolo, conservati nella Bibliothèque Nationale de France di Parigi, e la collaborazione, a Parigi, con il prof. R. Rashed, e l’equipe di studiosi di storia della scienza islamica da lui coordinata.

4) Conoscenza lingue straniere

  • Parla e scrive correntemente in Lingua Inglese
  • Parla e scrive correntemente in Lingua Tedesca.
  • Possiede una buona conoscenza della Lingua Francese scritta e parlata. 

Aggiornato il 06/02/2014